ICT Professional Services



Agile Project Management


Descrizione

La complessità e la variabilità del contesto di business e l’esigenza sempre più marcata di generare valore con le iniziative progettuali, pongono ai Project Manager nuove sfide e richiedono maggiore capacità nel saper interpretare nuovi scenari in funzione della natura dei progetti. A differenza che in passato, i requisiti di business cambiano velocemente ed un approccio classico non permette di recepirli e gestirli in modo adeguato. Il passaggio ad un Project Management più agile, ovvero meno formale e meno rigido nei ruoli e nell’organizzazione, è dunque una primaria necessità. Il corso affronta queste problematiche presentando le caratteristiche principali dell’Agile Project Management (APM), anche attraverso un confronto con il project management “tradizionale” (Traditional Project Management - TPM), con l’obiettivo di fornire al Project Manager gli strumenti per scegliere la miglior strategia di progetto e stabilire quali sono i contesti in cui l’approccio agile risulta applicabile con successo.

Destinatari

  • Responsabili dell''area sviluppo
  • Capi progetto
  • Responsabili di funzioni aziendali

Prerequisiti

Conoscenza dell’approccio tradizionale al Project Management.

Contenuti

  • Introduzione al Project Management:processi e progetti, modelli di PM, il Project Manager (background, aree di conoscenza e responsabilità);
  • Sviluppo agile: fondamenti teorici (Agile Manifesto) e caratteristiche dei metodi agili (Scrum, …);
  • Agile Project Management: cambiamento continuo, rilascio del sistema “per parti”, fixed-sprint duration piuttosto che fixed scope, coinvolgimento del cliente finale nelle attività di progetto, customer focus e custode value, organizzazione e sviluppo del team, delega di responsabilità al team, miglioramento continuo;
  • Il progetto esecutivo: definizione degli obiettivi, gestione del “backlog”, definizione delle funzionalità da rilasciare nell’ambito delle iterazioni, esecuzione dei compiti, gestione del team, misurazione del valore generato, rilascio del software al cliente e gestione dei feedback, analisi dei risultati e azioni di miglioramento (retrospettive);
  • il framework Scrum - Caratteristiche ed aspetti salienti;
  • APM vs. TPM: punti di forza e debolezza, quando usare con successo l’APM;

Durata
2 giorni

 

Questo sito fa uso di cookie anche di terze parti per poterti offrire una migliore esperienza di visita; cliccando su "Accetto" acconsenti all’ uso. Per approfondire clicca su Informativa.